Studio Dentistico Dr. Sabella

Specializzato in protesi dentaria,
conservativa, chirurgia e ortodonzia.

Chiamaci allo

030 90 32 869

Ci trovi a Ghedi

in Via Vittorio Alfieri 2

Scrivici in chat

per informazioni

Associazione Nazionale
Dentisti Italiani

andi.it

Associazione Italiana Odontoiatri

aio.it

ORARIO D’APERTURA

F.A.Q.

Le domande più frequenti che ci vengono fatte, con altrettanti consigli utili.

Cosa pensa degli spazzolini elettrici? Sia per bambini che per adulti?

Oggi gli spazzolini elettrici rispondono a requisiti standard internazionali possono quindi sostituire per gli adulti lo spazzolino manuale. Per i bambini sarebbe meglio che si abituassero prima con lo spazzolino manuale affinché abbiano padronanza del movimento per poi in un secondo tempo poter anche utilizzare quello elettrico.

La sigillatura dei denti nei bambini non ne altera la superficie?

Sigillare i denti definitivi ma anche quelli decidui non altera né intacca lo smalto dei denti in quanto va solo pulita la superficie dentaria ed inserita la vernice protettiva nei solchi delle facce occlusali dei denti. La sigillatura dei premolari e molari definitivi dei ragazzi è indicata dalla comunità scientifica come una delle ottime pratiche di prevenzione della carie.

Ho 20 anni, non mi piace il mio sorriso e ho finalmente deciso di mettere l'apparecchio. Quali soluzioni potrebbe essere possibile adottare affinché non sia troppo visibile?

La scelta del tipo di apparecchio ortodontico dipende da una diagnosi dopo una visita in Studio, con la quale si determinano le necessità di spazio per la risoluzione del caso e la scelta delle forze ortodontiche da applicare (e quindi delle apparecchiature da utilizzare e i tempi) .
in linea di massima l’apparecchio che ti consiglio è Invisalign: è il più estetico in assoluto.Una corretta terapia ortodontica prevede un riallineamento dei denti dell’arcata superiore ma, contemporaneamente, anche di quella inferiore, per consentire di raggiungere il migliore contatto interdentale fra i denti delle arcate antagoniste.

Come posso prenotare una visita?

Si può prenotare una visita chiamando lo 030 90 32 869 oppure venendo in studio in Via Vittorio Alfieri 2 a Ghedi.
La live chat è disponibile solo per informazioni e non per prenotazione appuntamenti.

Ogni volta che mi lavo i denti mi sanguinano molto le gengive. Cosa posso fare per evitarlo?

Le gengive sanguinano in seguito ad infiammazione per la presenza di placca batterica o tartaro. Consiglio una visita ed un piano di trattamento che in genere comincia con una o più sedute di igiene orale professionale e istruzioni di igiene orale domiciliare. È importante, infatti, prevenire questi problemi con una corretta igiene orale domiciliare e visite periodiche (almeno ogni sei mesi).

Ho dei denti fissi in ceramica. Come faccio a mantenerli in buono stato più a lungo?

Gli accorgimenti da seguire sono le visite periodiche con eventuali radiografie di controllo e l’igiene orale professionale, ma certamente anche una corretta igiene orale domiciliare con l’aiuto oltre che dello spazzolino anche di fili interdentali particolari (tipo Superfloss), scovolini e idropulsori da passare sotto gli elementi intermedi di ponti.

Di notte digrigno i denti e si stanno consumando. C'è un rimedio?

Il digrignamento dei denti, soprattutto nelle ore notturne, è legato ad una attività neuromuscolare mediata dal sistema nervoso centrale. Bisogna eliminare i contatti non corretti tra le arcate che accentuano l’attività neuromuscolare, e portare un apparecchio da utilizzare nelle ore notturne ( Bite) che serve a ridurre l’attività indesiderata e rilassare la muscolatura masticatoria. Questo apparecchio inoltre evita l’usura dei denti.

Chiunque può farsi mettere un impianto?

Oggi quasi tutti i pazienti possono accedere ad una terapia con impianti osteointegrati. L’implantologia ha un’elevata affidabilità purchè gestita da protocolli severi ed assolutamente controllati. Resta molto importante comunque eseguire una accurata anamnesi generale odontoiatrica ed infine radiologica al fine di giudicare un paziente idoneo al trattamento. Anche in presenza di patologie generali il paziente può comunque essere ritenuto un candidato all’inserimento di impianti, a patto che il dentista comunichi con il cardiologo, internista o altro a seconda della patologia di base. Questa collaborazione è necessaria al fine di operare una attenta valutazione di quel determinato paziente, conoscendone bene le condizioni locali, generali e rispettando, nei limiti del possibile le sue aspettative. Importante è che paziente riferisca, con assoluta precisione le terapie farmacologiche in atto.

030 90 32 869

Via Vittorio Alfieri 2
Ghedi (Brescia)

Orari di apertura

Lun-Gio | 9.00 – 12.30 | 14.30 – 19.30
Venerdì | 9.00 – 16.00

Live chat disponibile

Contattaci in tempo reale
per informazioni!